Strumenti di accessibilità

Si rende noto che il GAL Sinis ha pubblicato i seguenti bandi dedicati agli operatori della filiera agricola e alimentare, con scadenza alle 23:59 dell'11 marzo 2024:

  • Intervento 19.2.1.16.4.2.2.1 (Rete, sia orizzontale che verticale, tra aziende agricole e altri soggetti della filiera del VINO, finalizzata alla realizzazione ed allo sviluppo delle filiere corte e/o dei mercati locali, anche attraverso la loro promozione a raggio locale);
  • Intervento 19.2.1.16.4.2.2.2 (Rete, sia orizzontale che verticale, tra aziende agricole e altri soggetti della filiera del GRANO, finalizzata alla realizzazione ed allo sviluppo delle filiere corte e/o dei mercati locali, anche attraverso la loro promozione a raggio locale);
  • Intervento 19.2.1.16.4.2.2.3 Rete, sia orizzontale che verticale, tra aziende agricole e altri soggetti della filiera dell’OLIO (Olio extravergine di oliva DOP Sardegna), finalizzata alla realizzazione ed allo sviluppo delle filiere corte e/o dei mercati locali, anche attraverso la loro promozione a raggio locale);
  • Intervento 19.2.1.16.4.2.2.4 (Rete, sia orizzontale che verticale, tra aziende agricole e altri soggetti della filiera dell’ORTOFRUTTA, finalizzata alla realizzazione ed allo sviluppo delle filiere corte e/o dei mercati locali, anche attraverso la loro promozione a raggio locale);
  • Intervento 19.2.1.4.2.2.1.1 "Sostegno a Investimenti per la realizzazione di piccoli impianti aziendali di trasformazione e/o di spazi attrezzati per la vendita di prodotti aziendali", finalizzata alla realizzazione ed allo sviluppo delle filiere corte e/o dei mercati locali, anche attraverso la loro promozione a raggio locale).

Si precisa che, conformemente al Decreto dell’Assessore dell’Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale n. 2899 Dec A 47 del 1 ottobre 2021 e alle relative linee attuative, potranno presentare domanda di sostegno a valere sull’intervento in oggetto soltanto i soggetti che hanno presentato la manifestazione d’interesse a partecipare.

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno contattare il GAL Sinis al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e al numero 0783 399493.

Sabato, 23 Dicembre 2023 10:49

Tanti auguri di Buone Feste

in Comunicazioni

Il Presidente, il Consiglio Direttivo, e la Struttura tecnica del GAL Sinis vi augurano Buone Feste e Felice Anno!

Si informa che gli uffici del GAL resteranno chiusi per le festività natalizie e riprenderanno normalmente le attività a partire dal 3 gennaio 2024.

Negli ultimi anni, nell’ambito dell'attuazione dell’intervento 19.2 della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo “Azione di sistema DMO Sinis - VISIT SINIS" il Gal ha promosso e partecipato a numerosi eventi e manifestazioni fieristiche che hanno permesso al territorio e ai suoi operatori di implementare la propria visibilità e sviluppare accordi commerciali. 

Alla luce delle esperienze acquisite e consapevoli della necessità di una seria e puntuale programmazione, venerdì 24 novembre alle ore 17:30 presso la sede del GAL a Cabras si terrà un momento di confronto con gli operatori per fare un'analisi delle attività realizzate (a partire da quelle più recenti di Paestum e Merano) e pianificare gli eventi da realizzare nel 2024.

L'incontro è aperto tutti gli operatori del territorio e costituisce un momento importante per l'azione futura del Gal (già al centro del percorso di progettazione partecipata in corso #ilsinisfasistema) come testimoniano le parole usate dal presidente Alessandro Murana nella lettera di invito: "Auspichiamo la massima partecipazione per raccogliere spunti e contributi nella piena consapevolezza che solo attraverso l’ascolto e il coinvolgimento diretto di tutti i portatori di interesse in tutte le fasi di attuazione della strategia di sviluppo locale si possono innescare azioni concrete e benefiche per l’intero territorio".

 SCARICA LA LOCANDINA DELL'EVENTO

Sabato, 04 Novembre 2023 14:06

Il Gal Sinis al Merano Wine Festival

in Comunicazioni

Il Gal Sinis torna al Merano Wine Festival, dal 3 al 7 novembre, per celebrare il suo territorio, i suoi vini e i prodotti tipici di eccellenza.

Lo scopo è quello di di valorizzare, promuovere e sostenere le eccellenze del territorio, rafforzando e consolidando le reti e le sinergie tra gli operatori locali così da aggregare l’offerta ed internazionalizzare il contesto produttivo.

Nell’elegante Kurhaus, nel cuore della cittadina altoatesina ha preso il via la 32ª edizione del Merano Wine Festival. Cinque giorni di festival, con 10.000 visitatori attesi, oltre 600 espositori, più di 1.500 vini in degustazione, 350 etichette nella WineHunter Area, oltre 1.750 WineHunter Awards, 26 masterclass, 22 showcooking, 2 presentazioni di libri e 6 talk al Summit "Respiro e Grido della Terra" rendono questo evento uno dei più importanti nel settore enogastronomico in Italia e in Europa.

IIl Gal Sinis è presente con un proprio stand, dove è possibile degustare i prodotti delle aziende locali selezionate attraverso un bando pubblico. Inoltre, saranno organizzati due cooking show dedicati alle eccellenze enogastronomiche del Sinis. La selezione di prodotti tipici comprende l'olio dell'oleificio Corrias, le creme e altri prodotti de Sa Marigosa di Riola Sardo, i vini delle Tenute Evaristiano di San Vero Milis e la prelibata bottarga di Tharros Pesca di Cabras.

“Per il Gal Sinis essere presente alla kermesse di Merano rappresenta una nuova occasione di promozione a livello nazionale e internazionale” – afferma il Presidente del Gal Alessandro Murana. “I nostri vini ma anche le altre produzioni agroalimentari hanno sempre più successo nei mercati di tutto il mondo e, come Gal, continueremo - anche in collaborazione con altri soggetti locali come la Fondazione Mont'e Prama - ad investire nelle attività promozionali e nella partecipazione ai grandi eventi in Italia e all’estero. “Il Wine Festival di Merano – continua Murana – non è solo una vetrina, ma è un’occasione di incontro con specialisti del settore con la possibilità per il Sinis di valorizzare e promuovere il suo sistema produttivo insieme agli attrattori culturali e ambientali che lo rendono unico nel panorama nazionale e internazionale.”

Pagina 1 di 10